cinquino

Una Fiat 500 d’epoca: ecco come prendersene cura

La Fiat 500, anche conosciuta semplicemente con il nome di Cinquino, è arrivata sul mercato il 4 luglio del 1957. Fu realizzata su progetto di Dante Giacosa e venne creata come una macchina democratica, adatta a tutti, anche alla classe media, anche agli operai. Il suo prezzo era di 490mila lire, più o meno 13 stipendi di un operaio dell’epoca. Aveva due posti davanti, una panca posteriore e una velocità massima di 90 chilometri orari, davvero molto elevata per quei tempi.

Nel corso degli anni la Fiat 500 venne migliorata notevolmente e il suo prezzo scese inoltre a 465mila lire, diventano così un’auto davvero di grande successo. Pensate che dall’anno del suo arrivo sul mercato e fino al 1975 ne furono realizzati 4 milioni di pezzi. Ovviamente i modelli disponibili erano innumerevoli. Oltre a questo primo modello base, dobbiamo ricordare la Sport che poteva avere il tetto rigido oppure in parte realizzato in tela, la Trasformabile e quella in possesso di tetto apribile, la Giardineria che era più lunga rispetto alla versione iniziale e le serie D, F e L, quest’ultima la versione in assoluto più lussuosa della Fiat 500.

Nel 1975 la produzione della Fiat 500 si arrestò, ma il mito di quest’auto non morì con la fine della produzione, tanto che che nel 2007 la Fiat ha deciso di rinnovare in chiave contemporanea la 500, regalano molti nuovi modelli adatti al gusto estetico odierno e alle rinnovate esigenze della società in cui viviamo. Nonostante questi nuovi modelli stiano ottenendo un immenso successo, sono molte le persone che provano una vera e propria nostalgia per le auto dei tempi passati e molti coloro che sono riusciti ad acquistare una fiat 500 epoca.

Se anche voi siete in possesso di una Fiat 500 d’epoca è molto importante che impariate a prendervene cura, per fare in modo che risulti sempre impeccabile. Prima di guidarla è di fondamentale importanza che la facciate controllare, così che sia possibile rendersi conto se il motore e le parti elettriche presenti sono ancora in ottimo stato o se è necessario effettuare qualche riparazione o sostituire alcuni pezzi. In secondo luogo è molto importante prendersi cura della propria Fiat 500 d’epoca dal punto di vista estetico.

Una macchina d’epoca infatti deve avere la verniciatura in ottimo stato per potersi dire davvero impeccabile, deve essere sempre lucidata e deve avere anche degli interni davvero ben curati. Meglio quindi fare affidamento su una carrozzeria specializzata in auto d’epoca che sia in grado di fare un controllo della vernice della vostra Fiat 500 e che eventualmente possa provvedere a verniciarla a forno così da rinnovare il colore in modo eccellente. La carrozzeria deve essere in grado di provvedere anche ad una lucidatura professionale e nel caso in cui siano presenti dei graffi o delle ammaccature deve anche essere in grado di eliminare questi difetti senza difficoltà e nel minor tempo possibile. Infine la pulizia degli interni, che deve essere professionale, realizzata in modo impeccabile sia sugli elementi rigidi che ovviamente sui tessuti.